Cari Amici Gileristi,
in questo periodo il nostro Registro Storico Gilera, come è doveroso, è chiuso e tutti noi siamo confinati in casa; i nostri programmi sono pertanto sospesi in attesa di tornare in un prossimo futuro – speriamo presto – alla normalità.
Confido che stiate tutti bene e le telefonate e mail inviate in giro e ricevute mi confermano questa realtà rassicurante. Vorrei tuttavia offrire, a chi non fosse in condizioni di buona salute, la vicinanza, la solidarietà e gli auguri sinceri da parte di tutto il Consiglio Direttivo e miei, di rapida guarigione.
Viviamo un momento delicato, poiché l’inazione e talora l’isolamento sono nemici dell’entusiasmo e della volontà che ci serviranno in abbondanza per portare il nostro contributo alla ripartenza del Paese non appena l’emergenza sarà alle spalle. Chi ha l’officina in casa, si impegni a tenere pronte le moto per il loro uso futuro; chi non ha invece questa possibilità, provi a considerare questo stato di ‘fermo’ come un’opportunità per riprogrammare le proprie attività – anche solo quelle modeste oggi consentite – e fare piani per il futuro.
Soprattutto, parlatevi, scrivetevi e comunicate con noi, per telefono o mail, non isolatevi.
Sono certo che proprio questa situazione così anomala oggi, ci farà riscoprire la bellezza, il piacere e un rinnovato interesse – in passato forse un po’ scontati per l’abitudine – per le nostre consuete attività.
Abbiate fiducia, ma siate prudenti e accorti.

Un cordialissimo saluto

Massimo Lucchini Gilera
mlucchinigilera@gmail.com